Italiano
  
Menu

Come disporre i vasi in giardino: consigli pratici e idee da copiare

19 Marzo 2021
Come disporre i vasi in giardino: consigli pratici e idee da copiare

Arredare il giardino con i vasi è un'operazione che con una spesa ridotta può donare nuova vita ad un'ambiente che spesso non viene sfruttato al massimo delle sue potenzialità. Con creatività e fantasia si possono ottenere risultati molto soddisfacenti ad un costo ridottissimo, dato che esistono vasi di svariate forme e di materiali diversi che offrono soluzioni di ogni tipo. All'esterno sono più indicati in terracotta, plastica o cemento, ma se opportunatamente trattati si possono utilizzare anche quelli in ferro, acciaio e ceramica. Studiando un po' come disporre i vasi in giardino possiamo creare diverse combinazioni, a seconda dei nostri gusti e dello stile più adatto al nostro spazio.

Come mettere i vasi in giardino

Giardino geometrico

Se vogliamo dare un'aria pulita e ordinata al giardino dovremo avere aiuole ben curate e definite nella forma, spazi ampi e piante molto essenziali, come canne di bambù o il Ligustro, in vasi di cemento tondi o squadrati dalle linee semplici. Come sistemare i vasi in giardino per avere il miglior effetto visivo? Consigliamo di alternare i vasi a base circolare con quelli a base quadrata, in maniera di mantenere un tema geometrico regolare ma allo stesso tempo donare un effetto di movimento al giardino.

Giardino romantico

Se vogliamo creare un angolo romantico nel nostro giardino, possiamo scegliere di posizionare delle piante da fiore, che riescono a donare un tocco gentile e allo stesso tempo vivace all'ambiente. A questo scopo possiamo utilizzare dei vasi in cemento dalle forme più sinuose e con qualche decorazione, come possono essere delle foglie d'acanto in rilievo oppure grappoli d'uva.

Come mettere i vasi in giardino per ricreare un'atmosfera romantica? Possiamo prendere un vaso ampio e tondo, da posizionare al centro del giardino, e interrarci delle piante a cascata o piangenti, come per esempio l'Aubrezia, che con i suoi fiorellini che vanno dall'indaco al viola e dal rosa al lilla garantisce uno splendido apporto estetico, soprattutto se posizionata alla luce o in mezz'ombra. Possiamo posizionare dei vasi in cemento decorati e interrarvi dentro dei Delfinium colorati, soprattutto se abbiamo degli alberi come dei salici le cui fronde possono creare dei suggestivi contrasti con i fiori.

Un'altra opzione romantica sono le Petunie, dalle sfumature che vanno dal lilla al viola. Possiamo interrarle in vasi in cemento dalle forme curiose come cigni, sedie, trenini, scegliendo quelle combinazioni che ci solleticano di più la fantasia.

Giardino roccioso e con piante grasse

Un giardino roccioso necessita di poche cure ma può essere esteticamente molto gratificante. Utilizzando dei vasi in terracotta in cui interrare le piante grasse si può facilmente cambiare disposizione di piante e pietre in maniera da ricreare sempre situazioni nuove. Come allestire le fioriere con le piante grasse? Possiamo scegliere tra varie specie di cactus, intervallando con fico d’india e peyote. Una pianta che può essere sia decorativa che utile è l'Aloe vera, che possiede foglie dalle proprietà lenitive.

Giardino country

Quando non si ha molto spazio a disposizione, un giardino country è una soluzione che consente di creare un'atmosfera romantica e al contempo malinconica, calda e accogliente che fa quasi fluttuare nel tempo. I vasi da giardino in ferro si possono sposare benissimo con arredi liberty in ferro battuto, magari insieme ad un'amaca o a un dondolo vintage.

Se non si dispone di molto manto erboso rispetto all'area ricoperta di mattoni, meglio disporre i vasi sugli angoli, con i più grandi dietro e i più piccoli avanti. È importate che i vasi di ferro siano appositamente trattati per esterni: umidità e intemperie rischiano di formare ruggine.

Giardino moderno

Per arredare un giardino in stile moderno è bene optare per dei vasi in acciaio o in ferro, dalla linea semplice e senza troppe decorazioni. Esistono anche vasi da giardino angolari che riducono notevolmente l'ingombro e compattano lo spazio, oltre che quelli normali a base quadrata o cilindrici. Le piante più adatte sono siepi verdi tagliate con motivi geometrici, magari alternate a ortensie bianche a cui dare una forma tondeggiante.

Fioriera con grigliato

Molto spesso possiamo utilizzare le fioriere come divisorio per separare spazi contigui, soprattutto se vi si associa un grigliato, su cui può crescere una pianta rampicante. Una fioriera con grigliato è estremamente versatile e in grado di arredare, dividere e arricchire qualsiasi spazio aperto, dal patio al terrazzo. In genere si utilizzano fioriere realizzate con materiali piuttosto resistenti e pesanti, come la pietra o il cemento, in modo che non possano essere spostate con molta facilità.

Dal momento che il giardino è uno spazio aperto, si possono usare le fioriere come recinzione, per avere una maggiore privacy. La fioriera da giardino è in grado di dividere lo spazio lasciando comunque filtrare l'aria e la luce, per cui unisce le esigenze di privacy al piacere di uno spazio comunque aperto. In questo caso è bene scegliere un grigliato a maglie larghe, in modo da non chiudere completamente la vista dell’esterno creando un ambiente opprimente.

Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image