Italiano
  
Menu

Come posare un pavimento in laminato: tecniche e consigli pratici

5 Marzo 2021
Come posare un pavimento in laminato: tecniche e consigli pratici

Valida alternativa al legno, il laminato è un materiale eccellente da scegliere per realizzare un pavimento di sicuro effetto. Infatti, offre un risultato estetico notevole ma contrariamente al legno non è soggetto all’attacco delle termiti, per cui si conserva inalterato e perfetto molto a lungo. Ecco come posare un pavimento in laminato e ottenere un risultato di grande impatto estetico.

Come posare un pavimento laminato

La posa pavimento laminato più semplice da eseguire è quella ad incastro, semplice da eseguire anche con il fai da te. È anche possibile posare laminato su pavimento esistente, è sufficiente seguire dei semplici accorgimenti e in poche mosse si può ottenere un risultato dall'alta resa estetica. Ad ogni modo, sia che si debba effettuare la posa pavimento laminato su piastrelle o che si debba procedere alla posa in una stanza senza pavimento, è necessario eseguire delle operazioni per ottenere il miglior risultato finale possibile. Vediamo quindi di capire nel dettaglio cosa serve e come effettuare il montaggio pavimento laminato.

Cosa serve per posare un pavimento laminato

Ancor prima di procedere al montaggio del laminato, è necessario individuare le operazioni necessarie per rendere la base idonea all’installazione del materiale. Ecco dunque come procedere e cosa serve per rendere il suolo perfettamente liscio:

  • Pulire con una scopa o un aspirapolvere la base e lavare con cura per eliminare ogni traccia di polvere e qualsiasi residuo presente
  • Applicare un rivestimento, detto anche materassino sottopavimento, per formare un corretto isolamento termico e acustico al pavimento in laminato. Unire le parti del tappetino con del nastro adesivo resistente all'umidità
  • Tenere all’aria le doghe per 24 ore per farle adattare alla temperatura della stanza
  • Eliminare i battiscopa e togliere anche le porte
  • Tagliare gli stipiti all'altezza del laminato, tenendo in considerazione lo spessore del materassino sottopavimento.
  • Segnare l’altezza su cui effettuare i tagli sul listone e tagliare con una sega.

Come montare un pavimento in laminato

Una volta terminata l’operazione di lavaggio della superficie e aver tagliato i listoni, è il momento di eseguire la posa del laminato. Prima di iniziare procurarsi un martello, un blocco e dei cunei distanziatori per laminato, indispensabili per mantenere la distanza tra parete e pannello. Ecco come procedere:

  • Iniziare posizionando la prima fila di listoni dall'angolo e posare il laminato volgendo la prima asse con la rifinitura verso l'alto e con il maschio verso la parete
  • Posizionare i cunei distanziatori, che simulano la presenza del battiscopa e mantengono la distanza tra parete e pannello
  • Proseguire posando le assi per tutta la lunghezza del muro e inserendo la linguetta del listone sotto la scanalatura di quello precedente. L’incastro avviene abbassando leggermente l’asse e quindi si può proseguire per inserire gli altri listoni
  • Per inserire l'ultimo listone bisognerà tagliare su misura per incastrarlo perfettamente. Con la sega circolare è possibile svolgere questa operazione con estrema precisione
  • Adesso è possibile proseguire con la seconda fila, mettendo l'asse a 30° e incastrando di lato il listone con quello della prima fila
  • Per unire perfettamente i listoni con quelli della prima fila, occorrerà dare dei colpi laterali con un blocco di legno e un martello

Con questo procedimento si prosegue per montare tutto il pavimento in laminato. Una volta giunti all’ultima fila, bisogna tagliare le assi a misura per farle incastrare perfettamente.

Rifiniture per la posa pavimento in laminato

Una volta compreso come montare il pavimento in laminato ed aver eseguito per intero l’operazione, bisogna seguire degli accorgimenti affinché il risultato finale sia davvero eccellente. Per cominciare, trascorsa un’ora dalla posa del laminato, occorre togliere i cunei distanziatori dai lati delle pareti.

Inoltre, bisogna anche eliminare la parte in eccesso del materassino sottopavimento utilizzando un taglierino.

A questo punto è il momento di montare il battiscopa, utilizzando il silicone e l’apposita pistola. Proseguire installando la soglia della porta per nascondere la differenza del materiale fra gli ambienti, infine rimettere la porta.

Consigli per la posa del pavimento in laminato

Eseguendo con precisione tutte le indicazioni fornite per posare il pavimento in laminato, si ottiene un risultato a dir poco perfetto e la superficie avrà un effetto estetico assolutamente gradevole.

Ovviamente tutto deve essere fatto con molta cura, come ad esempio la pulizia della base dove deve essere installato il laminato. Come detto in precedenza, è possibile posare il laminato su un pavimento preesistente, a patto che sia pulito alla perfezione.

Non solo, la superficie preesistente con piastrelle deve essere levigata prima di applicarvi sopra il laminato, e l’installazione del materassino sottopavimento è sempre necessaria per evitare che vi sia anche il più piccolo dislivello.

Come hai potuto vedere, posa laminato su pavimento esistente non è affatto un’operazione complessa e puoi eseguirla anche da solo, senza l’intervento di una persona specializzata nel montaggio.

Vai all'articolo precedente:Come posare un pavimento in cotto: le tecniche e gli schemi di posa
Vai all'articolo successivo:Come realizzare un piatto doccia in mosaico
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image