Come pulire la stufa a pellet: prodotti e consigli

6 Ottobre 2022
Come pulire la stufa a pellet: prodotti e consigli

La stufa a pellet va pulita correttamente per poterne usufruire al meglio e a lungo. Sapere cosa fare per eseguire una manutenzione adeguata è quindi importante, perciò ecco di seguito quali prodotti usare e alcuni consigli su come pulire la stufa a pellet.

Ogni quanto pulire stufa pellet

Una regolare pulizia della stufa a pellet permette di farla funzionare in maniera corretta e previene anche guasti e malfunzionamenti, ma è importante anche per mantenere perfettamente igienizzato l’apparecchio.

Comprendere quando è giunto il momento di pulirla è dunque semplice, basta osservare la combustione. Se si formano più residui di quanto avviene normalmente, o magari il vetro si sporca in modo più rapido, allora vuol dire che è venuto il momento di sottoporre la stufa a pellet ad una accurata pulizia.

Quella ordinaria si può svolgere personalmente e va fatta praticamente ogni giorno, mentre quella straordinaria va fatta annualmente e da un tecnico specializzato, in quale alla fine del controllo rilascerà un certificato che riconosce l’idoneità dell’impianto.

Consigli per la pulizia stufa a pellet

Per eseguire la pulizia della stufa a pellet occorre prima di tutto aprire la camera di combustione e rimuovere qualsiasi residuo di pellet, ovviamente ad apparecchio spento. Per la pulizia braciere stufa pellet bisogna prima rimuoverlo e usare un aspirapolvere adatto ad aspirare le ceneri e rendere l’ambiente pulito.

È consigliabile svolgere questa operazione prima di accendere la stufa, così da far innescare il fuoco senza la presenza delle ceneri. Per pulire la stufa all’interno, estrarre lo sportellino per accedere al vano che permetterà di pulire l’area dei motori. Anche in questo caso serve un aspirapolvere sul quale montare una punta stretta.

Pulire bene le pareti interne con il beccuccio dell’aspirapolvere, in modo da aspirare tutti i residui e lasciarle lisce. Aspirare lo sporco anche dalle componenti rimosse e poi reinserirle nuovamente.

Come pulire canna fumaria stufa a pellet

Per pulire canna fumaria stufa a pellet ci si può rivolgere ad un tecnico specializzato, ma la pulizia può essere fatta anche personalmente. In questo caso occorre dotarsi di un kit di pulizia specifico per pulire la canna fumaria.

Tuttavia, si tratta di un intervento rischioso, ma quello che bisogna considerare è che non si tratta di un intervento a norma. Infatti, è la legge UNI 10683 a stabilire come deve avvenire la pulizia corretta per l’evacuazione fumi e la UNI 10487 attesta che occorre anche la videoispezione.

Per questo bisogna chiamare un esperto qualificato per pulire la canna fumaria della stufa a pellet, che rilascerà la dichiarazione di conformità, come previsto dal DM 37 08.

Come pulire tubi stufa a pellet

Il funzionamento corretto dell'impianto di riscaldamento a pellet dipende anche dai tubi. Se sono intasati e otturali potrebbe verificarsi un incendio, causare malfunzionamenti e inefficienza.

Per rimuovere l'accumulo di cenere controllare il tappo di scarico dell'elemento a "T" collegato all'uscita dei fumi della stufa almeno una volta al mese. In alternativa, si può affidare l’intervento al tecnico specializzato 1 o 2 volte all'anno, e fargli pulire il sistema di scarico.

Come pulire il vetro della stufa pellet

Un ottimo metodo per pulire il vetro della stufa a pellet è usare la stessa cenere prodotta dalla combustione. Grazie alla grande quantità di potassio e carbonato di sodio che contiene, è un rimedio naturale per pulire perfettamente il vetro della stufa.

Per eseguire l’operazione basta mettere della cenere in una bacinella con un po’ di acqua, immergere un panno o un giornale accartocciato, passare e poi pulire con un panno pulito.

Come pulire debimetro stufa a pellet

Per pulire il debitometro bisogna smontarlo e provvedere a togliere la fuliggine dalle due estremità. Un debimetro sporco non permette al motore di accendersi e potrebbe non farlo funzionare bene, facendolo apparire poco reattivo e fiacco.

Prodotti per pulire la stufa a pellet

Nella scelta dei prodotti per pulire la stufa a pellet è importante sottolineare che non bisogna utilizzare spugne abrasive e neanche acqua, ma solamente panni asciutti e aspirapolvere.

I detergenti sono utili solo se vi è della fuliggine sui vetri o su altre zone, magari incrostata. E’ fondamentale optare per prodotti professionali, progettati apposta per pulire la stufa a pellet, che non contengano sostanze dannose che possono rovinarla.

Esistono detergenti adatti a pulire stufe a pellet e trattare in modo perfetto e senza rischi i materiali con cui sono realizzate.

Altri consigli per la pulizia della stufa a pellet

Vi sono alcune cose da considerare per ridurre la manutenzione della stufa a pellet, come per esempio scegliere pellet di qualità per produrre meno cenere e meno fumi nocivi.

Inoltre, se usate la stufa ogni giorno, il consiglio è quello di eseguire la pulizia della camera di combustione ogni settimana. Con questi consigli la stufa funzionerà meglio e si potrà allontanare la frequenza della manutenzione.

Vai all'articolo precedente:Stufa a legna o pellet: quale scegliere per la propria casa
Vai all'articolo successivo:Come pulire la stufa a gas
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su