Infissi in pvc o alluminio: quali scegliere per la propria casa?

22 Agosto 2022
Infissi in pvc o alluminio: quali scegliere per la propria casa?

Quando si ristruttura o si devono prendere decisioni importanti sui serramenti della nuova casa, la domanda più gettonata è sempre la stessa: meglio infissi in pvc o alluminio?

Come in tutte le scelte ci sono pro e contro e alcune soluzioni che si adattano meglio di altre allo stato delle cose, quindi meglio fare un rapido riepilogo per capire se scegliere serramenti in pvc o alluminio per la propria casa.

Infissi in pvc o alluminio differenze

Partiamo analizzando le differenze tra questi due tipi di serramenti, così da capirne le caratteristiche per poterli valutare nell'ottica di una futura scelta.

La più grande differenza che si può trovare tra questi due materiali è nella durata, cioè negli anni in cui resistono e soprattutto mantengono inalterate le loro capacità isolanti, ma anche la loro resa estetica.

Infatti, l'alluminio su questo aspetto è praticamente imbattibile, riuscendo a garantire una buona resistenza in condizioni standard, con almeno 50/60 anni di resa ottimale sotto ogni profilo.

Diverso il discorso per il pvc che invece può durare mediamente tra i 25/30 anni, prima di dare evidenti segni di cedimento strutturale, oltre che di decadimento estetico, che per la verità arriva anche prima nel tempo, soprattutto nelle zone più soggette ad intemperie e sbalzi termici.

Proprio partendo dal concetto della durata si crea l'altra grande differenza tra questi due materiali, vale a dire il costo.

Notevolmente più alto quello dell'alluminio, molto più contenuto quello del pvc.

Ecco, quindi, che possiamo già delineare un fattore di decisione: infisso in pvc o alluminio è un dubbio legittimo, ma sarà il progetto in cui deve essere utilizzato a dirci qualcosa in più sulla scelta da fare.

Scegliere infissi in alluminio o pvc

Prezzo e resa estetica suggeriscono, quindi, di direzionare la scelta tra finestre in pvc o alluminio sulla base del budget che si intende spendere per il lavoro sugli infissi della casa.

Nel caso di una prima casa, con un lavoro che si spera duraturo e di ottima resa estetica, l'alluminio presenta sicuramente più vantaggi e la spesa si potrà ammortizzare con il tempo.

Quando invece si ha disposizione un budget più risicato, oppure si è alle prese con la ristrutturazione di una seconda casa, allora il pvc può essere un valido alleato per ridurre i costi, senza però rinunciare alle qualità primarie che un infisso deve garantire.

Altri informazioni su finestre in pvc e alluminio

Per quello che riguarda le qualità di isolamento sia termico che acustico, entrambi i materiali si destreggiano egregiamente fornendo un ottimo risultato.

Il PVC è un materiale isolante di natura, pertanto le sue prestazioni sotto questo aspetto sono ottime. L'alluminio sarebbe invece un conduttore naturale di caldo e freddo, cosa che portava ad esempio alla creazione di condensa quando la temperatura rigida dell'esterno si scontrava sulla finestra con quella calda dell'interno, causando problemi di muffa.

Ora con il taglio termico introdotto per gli infissi di alluminio questo problema è stato in parte superato. Il taglio termico è da considerare come una specie di intercapedine tra i profili di alluminio che, riempita con opportuno materiale isolante, permette di avere un eccellente resa per quello che riguarda l'isolamento termico e acustico.

Infine, occhio anche al fattore delle dimensioni. L'alluminio in genere è più leggero, quindi particolarmente indicato per le finestre di grandi dimensioni o porte finestre che danno verso l'esterno. Essendo anche con profili molto più snelli, questi infissi forniscono una resa quasi a scomparsa, che sulle grandi finestre sono un fattore determinante per la resa estetica.

Discorso leggermente diverso per il pvc, che essendo più vistoso potrebbe non essere la soluzione ideale per serramenti di grandi dimensioni.

Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su