Termocamino a pellet: funzionamento e consumi

23 Maggio 2022
Termocamino a pellet: funzionamento e consumi

Il termocamino a pellet è un prodotto innovativo, oltre ad essere una soluzione di riscaldamento casalingo, è anche una soluzione ottimale per la produzione di acqua calda per alimentare i termosifoni.

Il termocamino può essere collegato anche ad impianti di riscaldamento esistenti e lavorare in abbinamento con i pannelli solari, eventualmente già presenti in casa. Un gioiello della tecnologia che unisce confort e tecnologia ma anche design e bellezza.

Termocamino a pellet: come funziona

Il pellet è un combustibile naturale che deriva dagli scarti della lavorazione del legno. È venduto sotto forma di cilindretti in sacchi da 15kg o più.

Iniziamo con il vedere come funziona un termocamino a pellet. Questa tipologia di termocamino ha una camera di stoccaggio del pellet e poi possiede un dispositivo meccanico, che permette il passaggio del materiale da bruciare fino alla camera di combustione.

Per permettere un corretto tiraggio, è presente un bocchettone che consente il rapido allontanamento dei fumi e dei gas di combustione, che vengono convogliati verso l'esterno tramite la canna fumaria.

Termocamino a pellet funzionamento?

L'utilizzo è molto semplice, dopo aver inserito il pellet all'interno, basta accendere il termocamino, che dotato di computer interno, sarà in grado di auto-regolare il consumo del combustibile in base alla temperatura desiderata e a tutte le necessità per il suo perfetto ed efficiente funzionamento. Inoltre, è possibile anche programmare l'accensione e lo spegnimento automatico del termocamino.

Termocamino a pellet: i suoi consumi

Un grande vantaggio di un termocamino a pellet è che si tratta di un sistema di riscaldamento molto ecologico, poiché il pellet bruciando emette pochissima emissione di anidride carbonica.

Molto conveniente anche dal lato economico. Quanto consuma un termocamino a pellet? La spesa economica non è alta, basti pensare che il costo del pellet è minore di quello del metano e del gasolio. Mentre il pellet costa più della legna, ma avendo ha una resa più ottimale di quest'ultima, alla fine si risparmia utilizzando il pellet rispetto alla legna.

Inoltre, il termocamino a pellet evita gli sprechi, infatti quando si raggiunge la temperatura desiderata, questo l’impianto di riscaldamento lavorerà per mantenerla costante, riducendo il consumo di pellet al minimo e di conseguenza anche la spesa economica si abbasserà.

Quindi, è abbastanza elevato il vantaggio economico derivante dall’efficienza energetica ed inoltre questo termocamino ha un costo non elevato.

Non c'è bisogno di un locale per depositare il pellet, infatti è venduto in sacchetti di 10-15kg che si possono comodamente anche mettere in casa.

Come scegliere un termocamino a pellet

Termocamino a pellet quale scegliere? Prima di scegliere bisogna fare alcune valutazioni. Il termocamino a pellet deve essere allacciato a una canna fumaria per la fuoriuscita dei fumi.

Quindi, la prima valutazione da fare è in quale stanza voler montare il termocamino, in base all'ambiente si potrà valutare uno dei tanti tipi di modelli di termocamino.

Infatti, il termocamino non è solo una soluzione di riscaldamento ma anche una soluzione di design. Infatti, in commercio è possibile trovare tante tipologie di termocamini che sono vere e proprie eleganti soluzioni d’arredo. Altra scelta da valutare è la tecnologia. Infatti, esistono anche termocamini che possono essere comandati da remoto tramite App sullo smartphone.

Riguardo la potenza bisogna valutare la grandezza degli ambienti da riscaldare, più gli ambienti sono grandi più deve essere alta la potenza termica espressa in kW.

Infine, è molto importante valutare il serbatoio dove si inserisce il pellet, se il termocamino viene utilizzato per poco tempo il serbatoio può essere anche più piccolo e ciò si traduce in un prezzo più basso del termocamino.

Vai all'articolo precedente:Meglio camino a legna o pellet? Modelli a confronto
Vai all'articolo successivo:Termocamino o stufa a pellet: quale conviene a casa
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.

Iscriviti alla Newsletter ed ottieni il 5% di Sconto!

Subito per te un Coupon da utilizzare sul Tuo Acquisto!

Iscriviti subito×
Torna su