Italiano
Lista Desideri
  
Menu

Come rivestire un camino: idee e consigli per abbellirlo

20 Gennaio 2021
Come rivestire un camino: idee e consigli per abbellirlo

Il camino è un grande classico dell'arredamento e uno dei desideri più richiesti per chi compra una nuova casa o vuole ristrutturare il proprio salotto o taverna. Essendo però una soluzione architettonica ancorata al passato, il camino, anche se bello da possedere, ha spesso bisogno di lavori per tornare al suo antico splendore e diventare, oltre che utile, anche un complemento d'arredo che caratterizza lo stile della stanza.

Il metodo più comune per lavorare alla ristrutturazione di un camino è quello di fare un rivestimento che vada a modificare l'impatto estetico della struttura. Ecco quindi alcuni consigli ed idee su come abbellire un camino e farlo tornare protagonista del nostro arredamento.

Come rivestire il camino

In molti si saranno chiesti come rivestire un camino e a quali cose bisogna dare attenzione in fase di scelta dei materiali per la ristrutturazione del focolare. Bene, prima di tutto bisogna fare attenzione ad alcune caratteristiche basilari. Sarà importante sapere se il materiale scelto resiste ad alte temperature e importanti sbalzi termici.

Oltre a questo, bisogna scegliere un materiale che non si alteri nel tempo a causa del calore. Quindi non dovrà essere eccessivamente delicato, e al contempo anche esteticamente bello e flessibile per donare la forma desiderata al nostro rivestimento.

Un tempo la maggior parte dei rivestimenti per camini era fatto in pietra, un materiale che risponde bene alle esigenze di resistenza, un pò meno a quello di modellabilità nella forma.

Altra discriminante per la scelta del materiale è lo stile del camino e della stanza che andremo ad arredare. I camini più antichi e classici, magari inseriti nel contesto di qualche vecchia casa o villa, saranno giocoforza più ancorati all'utilizzo della pietra, sia per un discorso di coerenza estetica con l'arredamento, sia per un fattore di costruzione stessa del camino e della relativa canna fumaria.

Discorso diverso invece sul come rivestire un camino moderno. La scelta dei materiali in questo caso è molto più libera, e possiamo anche proporre arditi contrasti di materiale per esaltare le forme del camino, e rendere ancora più centrale la sua importanza estetica nell'economia della nostra stanza.

Come rifinire un camino moderno è comunque uno degli argomenti di maggior interesse su cui si sono adoperati molti architetti attuali, ed in rete si trovano centinaia di foto per scovare idee nuove e utili alla ristrutturazione del focolare. Vediamo anche noi brevemente alcune idee interessanti su come si riveste un camino in maniera efficiente ed esteticamente accattivante.

Idee rivestimento camino

Dopo aver fatto le opportune considerazioni su come cambiare estetica al camino, ecco quindi alcune idee che possono tornare utili anche per la vostra stanza, sia essa un salotto o una taverna. Alcune di queste idee sono adattabili a seconda della tipologia di caminetto che vogliamo rivestire, come i camini angolari o quelli prefabbricati. Tutte sono però adatte ad un rivestimento per caminetti moderni che strizzano l'occhio al design.

Rivestimento in maiolica

Particolarmente adatta per camini angolari o classici, il rivestimento in maiolica è estremamente elegante e versatile, sposandosi bene con varie tipologie di colore e stili architettonici. Inoltre è molto funzionale, perchè trattiene bene il calore e ne aumenta la trasmissione all'ambiente circostante.

Rivestimento in argilla

L'argilla è un materiale eccezionale per il rivestimento di un camino, adattandosi bene a molte tipologie di focolare. Le sue caratteristiche di estrema resistenza al calore lo rendono anche notevolmente funzionale al rivestimento di un focolare.

Rivestimento in acciaio

La scelta dell'acciaio ben si sposa con le rifiniture più moderne di un ambiente domestico. Oltre alle indubbie qualità di resistenza e trasmissione del calore, questo rivestimento è un'ottima risposta a come rivestire camino prefabbricato. Molti di questi, infatti, sono già pensati per accogliere questo tipo di rivestimento, soprattutto se pensiamo agli originali camini che non si poggiano sui muri, ma che fungono da elemento di design al centro della stanza.

Come fare rivestimento camino cartongesso

Attualmente la risposta principale alla domanda "come rivesto il camino" è fornita dal cartongesso. La principale qualità che pone questo materiale come il più scelto dai progettisti è la sua funzione ignifuga, che quindi lo rende assolutamente sicuro.

In aggiunta, il cartongesso è anche un materiale economico e fornisce una grande varietà di soluzioni estetiche, che lo porta ad essere modellato in varie maniere per adattarsi sempre allo stile della stanza. Oltre a questo, è importante vedere come rivestire un camino in cartongesso, per via delle sue linee abbastanza minimal, che consentono di esaltare la centralità del fuoco, quindi dell'elemento principale e finale della nostra ristrutturazione.

Ai fini di come fare un rivestimento del camino in cartongesso, è utile poi sapere che la lavorazione è semplice, l'intervento non sarà eccessivamente invasivo e porterà via meno tempo rispetto ai materiali visti in precedenza.

Vai all'articolo precedente:Caminetto bioetanolo: come funziona, quanto scalda e quanto consuma
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image